Reperibilità 24h al giorno 7 giorni su 7 al 3315939011
Da un passato di gloria ad un futuro luminoso.
Reperibilità 24h al giorno 7 giorni su 7 al 3315939011

Il Quesito: Se L’assemblea «Rifiuta» Le Valvole Termostatiche

Il Quesito: Se L’assemblea «Rifiuta» Le Valvole Termostatiche
30 Novembre 2016 ciccio

Risiedo in un condominio “nato” con il riscaldamento centralizzato. Dopo varie vicissitudini, attualmente alcuni condomini (il 45% del totale) fruiscono del centralizzato, mentre gli altri (il 55 per cento) sono dotati di impianti autonomi. Il Dlgs 102/2014, di recepimento della direttiva Ue 2012/27 per l ‘efficienza energetica, impone di installare entro il 31 dicembre 2016 valvole termostatiche sui singoli termosifoni per la contabilizzazione del calore.Atal fine l’amministratore del condominio dovrà convocare un’assemblea straordinaria, ma non dovrà chiedere l’approvazione per procedere all’applicazione del decreto, ritenendo che ciò sia già stabilito dalla legge. L’approvazione dovrà invece essere chiesta per la scelta del preventivo; qualora l’assemblea non raggiunga la maggioranza per l’assegnazione dei lavori, quale atteggiamento dovranno assumere l’amministratore e i condòmini “centralizzati”?

L’articolo 9, quinto comma, del Dlgs 102/2014 è norma imperativa e, come tale, inderogabile dalla contraria volontà dei condòmini, ex articolo 1418 del Codice civile. Conseguentemente, l’assemblea non è tenuta a deliberare specificamente e formalmente sul solo argomento della installazione delle valvole termostatiche. Le decisioni assembleari si rendono invece necessarie per deliberare in ordine al preventivo dei lavori e all’assegnazione degli stessi all’impresa termotecnica.Si ritiene che all’assemblea debbano partecipare i soli condòmini che fruiscono dell’impianto centralizzato, vertendosi, nella specie, in un caso di condominio parziale. Ove l’assemblea decida di non ottemperare alla disposizione imperativa sulla contabilizzazione, è opportuno che l’amministratore faccia risultare a verbale le responsabilità cui va incontro il condominio, con esonero di proprie responsabilità al riguardo: ai fini del rispetto della legge citata, potranno comunque intervenire gli organi preposti all’attuazione del Dlgs 102/2014.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*