Reperibilità 24h al giorno 7 giorni su 7 al 3315939011
Da un passato di gloria ad un futuro luminoso.
Reperibilità 24h al giorno 7 giorni su 7 al 3315939011

Polizze SuperBonus 110%

Polizze SuperBonus 110%
16 Maggio 2022 gugo

Di recente si sente spesso parlare delle assicurazioni che puntano a tutelare direttamente i condomini e privati. Queste “Assicurazioni SUPERBONUS 110%” intervengono nel caso in cui ci siano problemi in fase di fruizione del 110%.
La polizza di assicurazione Superbonus 110% propone due tipi di principali servizi:

• l’assicurazione sul committente: che agisce nel momento in cui viene confermata la presenza di un’irregolarità nella procedura di accesso alle agevolazioni e che copre la restituzione degli importi che sono stati indebitamente percepiti o delle somme la cui erogazione è stata sospesa;
• la tutela legale: che consente all’assicurato di ottenere un supporto della compagnia assicuratrice sia in termini stragiudiziali che in termini giudiziali, mediante designazione di avvocati e/o tecnici e attraverso la gestione di tutte le azioni necessarie per proteggere i suoi interessi.

In questo modo i condomini che hanno ottenuto l’agevolazione potranno contare sulle stesse garanzie sull’assistenza legale e sul rimborso del bonus fiscale previsto dalla procedura, nelle ipotesi in cui lo stesso venga revocato a seguito di un accertamento di natura fiscale.
Un premio medio, se guardiano alla garanzia sui crediti ceduti, pesa tra l’1 e il 3% del valore dell’opera. Vuol dire che, per un importo da un milione di euro di lavori, siamo tra 10 e 30mila euro. Divisi tra più proprietari, arriviamo a poche migliaia di euro a testa.

Ci sono, però, alcuni aspetti da considerare:

  1.   Non tutte le contestazioni vengono protette dalle assicurazioni come, per esempio, i casi di dolo o colpa grave oppure gli interventi che, sin dall’inizio, siano rimasti fuori dal perimetro delle detrazioni, come indicate dalla legge.
  2.  È fondamentale tenere conto anche della durata del contratto – di solito si tratta di dieci anni permettendo così un tempo ragionevole per la chiusura del cantiere e, di coprire anche se parzialmente, il periodo entro il quale l’agenzia delle Entrate deve emettere l’atto di recupero del credito di imposta indebitamente utilizzato.
  3. C’è spesso una quota di scoperto calcolata in percentuale che finisce a carico del committente e pertanto, dei condòmini. Dal momento che gli importi del superbonus sono molto rilevanti, è opportuno calcolare con attenzione l’ammontare di questo eventuale scoperto nel caso risultasse la necessità di fare intervenire l’assicurazione a copertura dei costi; oltre a verificare il massimale che, ovviamente, aumenterà al crescere del premio pagato.

Pertanto consigliamo sempre di confrontarsi con il proprio amministratore di condominio per valutare al meglio l’eventuale stipula della polizza.

Geom. Franco Appari